Le parole confondono

Le parole confondono una mattina come tante a Milano tranne che per Andrea fermo sulle terrazze del Duomo deciso a lanciarsi nel vuoto La sua vita arrivata a un punto di rottura Scavando nel suo passato scopriamo la s

  • Title: Le parole confondono
  • Author: Giovanni Venturi
  • ISBN: 9788890755941
  • Page: 125
  • Format: ebook
  • una mattina come tante a Milano, tranne che per Andrea, fermo sulle terrazze del Duomo, deciso a lanciarsi nel vuoto La sua vita arrivata a un punto di rottura.Scavando nel suo passato, scopriamo la sua storia quella da adolescente all ultimo anno delle superiori, in una Napoli che gli si incolla addosso con un evento traumatico, e quella da venticinquenne, in una Mi una mattina come tante a Milano, tranne che per Andrea, fermo sulle terrazze del Duomo, deciso a lanciarsi nel vuoto La sua vita arrivata a un punto di rottura.Scavando nel suo passato, scopriamo la sua storia quella da adolescente all ultimo anno delle superiori, in una Napoli che gli si incolla addosso con un evento traumatico, e quella da venticinquenne, in una Milano nebbiosa e troppo affollata che lo costringe a prendere in mano le redini della sua esistenza e darsi da fare.Se a Napoli viveva la sua dimensione di adolescente irrequieto, a Milano sar l amicizia con Francesco a consentirgli di orientarsi in una citt a tratti ostile Qui dovr ripartire da se stesso, affrontando un segreto che credeva sepolto e dimenticato, ma sar una scoperta sconvolgente sul suo migliore amico a spezzare quel precario equilibrio faticosamente raggiunto.Pu un amicizia resistere a un terribile segreto

    • Best Download [Giovanni Venturi] ☆ Le parole confondono || [Science Book] PDF ☆
      125 Giovanni Venturi
    • thumbnail Title: Best Download [Giovanni Venturi] ☆ Le parole confondono || [Science Book] PDF ☆
      Posted by:Giovanni Venturi
      Published :2019-06-03T19:36:40+00:00

    About “Giovanni Venturi

    • Giovanni Venturi

      I buoni scrittori toccano spesso la vita I mediocri la sfiorano con una mano fuggevole I cattivi scrittori la sforzano e l abbandonano Ray Bradbury Fahrenheit 451 Biografia espressiva Ingegnere Informatico che usa ama odia Linux Windows lo ha abbandonato 10 anni fa, una notte che era stanco di soffrire per vedere un banale DVD mentre il sistema si riavviava di continuo sempre nella stessa scena del film Esprime emozioni viscerali, forti, molto emotive, cambia spesso idea, vorrebbe pubblicare per un grande editore, ma dati i fatti che si verificano quotidianamente crede che la miglior cosa sia scrivere per non pubblicare, come il pittore pazzo del film Il mistero di Bellavista , di Luciano De Crescenzo, l arte non si vende, ma si distrugge Dice continuamente di voler smettere di scrivere e di lasciarlo fare a chi lo sa fare meglio, ma poi si imbatte in pessime storie trovate in libreria e si redime, torna a scrivere e poi se ne pente di nuovo In bilico tra a e odio per la scrittura ha pubblicato 8 racconti per un editore romano, senza pagare nulla, e un capitolo di un romanzo a pi mani E, a luglio del 2012, pochi mesi prima della fine del mondo, il suo primo e book indipendente Sar l ultimo Provate a chiederglielo.Biografica seria Giovanni Venturi ha sempre imbrattato fogli bianchi nella speranza di trasmettere emozioni vivide e vere, ha pubblicato diversi racconti in varie antologie per conto di un editore e on line sul suo blog Si occupa anche di e book.Le sue pubblicazioni cartacee poesia Volare all interno dell antologia IV premio letterario Logos giugno 2009 racconto Lontani dal mondo ottobre 2009 nell antologia In treno racconto Ricordi novembre 2009 nell antologia Al bar racconto Regalo di Natale dicembre 2009 nell antologia In cucina racconto Un piccolo momento di gioia e felicit gennaio 2010 nell antologia In albergo racconto L appartamento in via Santa Lucia febbraio 2010 nell antologia Napoli Geografie del mistero a cura di Giuseppe Cozzolino racconto La biblioteca aprile 2010 nell antologia Il gioco dei quindici racconto Deve accadere giugno 2010 nell antologia Quando la pelle non ci separava racconto L isola nell antologia Una notte nel blu senza stelle settembre 2010 un capitolo del romanzo collaborativo La vera bellezza febbraio 2010 In e book 1 raccolta di racconti Deve accadere luglio 2012 2 racconto Viaggio dentro una storia dicembre 2012.

    238 thoughts on “Le parole confondono

    • Non sono un amante dei libri di formazione, lo dico subito. Però ogni tanto ne leggo uno, come leggo anche altre cose, sia per cambiare genere sia perché non si sa mai di pescare qualcosa di buono.È quest'ultimo il caso del libro di Giovanni Venturi.Per chi è abituato a leggere action-thriller o gialli, l'avvio può sembrare un po' lento. Però, l'ho già detto, questa è una storia di formazione, una di quelle storie dove il protagonista cresce e cambia mostrandoci il come e il perché in m [...]


    • Quando le parole incantanoAmmetto di non essere un’amante della narrativa non di genere, ma sono affascinata e mi lascio coinvolgere da quelle storie che scavano nei sentimenti dei personaggi, mettendoli di fronte a situazioni fuori dall’ordinario e talvolta estreme, indipendentemente da quello che è il contesto in cui essi si muovono. Se poi queste storie sono costruite con maestria, tramite un abile incastro della narrazione degli eventi, ecco che mi ritrovo a viverle insieme ai personagg [...]


    • Sono rimasto profondamente toccato dalle vicende di Andrea, che si dipanano in momenti e spazi diversi. Ci troviamo ora nella sua Napoli ed ora a Milano. In entrambe le città, alcuni eventi hanno sconvolto o vengono a travolgere la sua esistenza. L'amicizia, la voglia di non lasciarsi di nuovo andare, ma anche il senso supremo della sconfitta Leggendo, ci si interroga sui significati dell'esistenza, sul senso del continuo essere sbattuti come biglie tra gioie e dolori. 'Le Parole Confondono' è [...]


    • Il vantaggio di un testo del genere è la cura che l'autore ci ha messo. Nella lingua, che non è sciatta. Nella copertina (e di copertine brutte in giro, ce ne sono parecchie). E c'è una storia. Non è tutto perfetto (del resto, che cosa lo è?), ma personaggi, ambienti, dialoghi hanno un senso, e l'autore costruisce una narrazione coerente. Forse il protagonista in certi frangenti "eccede" nelle reazioni, ma tra lui e il lettore si crea una buona empatia che consente di arrivare al termine. E [...]




    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *